Passa a contenuti principali

Le campagne e i gruppi di annunci, così come l'importazione di campagne da altri motori di ricerca, facilitano l'organizzazione, la gestione e il monitoraggio degli annunci pubblicitari online in Bing Ads, e anche l'esecuzione di campagne attraverso altri strumenti dedicati.

Strutturazione delle campagne e dei gruppi di annunci in Bing Ads

La struttura di Bing Ads è organizzata in quattro livelli: clienti, account, campagne e gruppi di annunci.

Un cliente contiene uno o più account. Un cliente possiede un ID cliente associato al nome dell'azienda e all’indirizzo cliente. A livello cliente, deve esserci almeno una persona designata come Amministratore con privilegi avanzati. Gli amministratori con privilegi avanzati possono accedere a tutti gli account del loro livello cliente.

Gli account contengono una o più campagne e includono informazioni su valuta, fuso orario, pagamento (anticipato o posticipato), metodo di pagamento (principale) e persone che hanno accesso a ogni account (utenti).

Le campagne contengono uno o più gruppi di annunci, che condividono un budget campagna. Per campagna si intende una campagna pubblicitaria online su reti di ricerca e reti di contenuti (solo negli Stati Uniti) o una campagna pubblicitaria online su reti di ricerca (in tutti gli altri paesi). Per ulteriori informazioni, leggi gli approfondimenti sulle differenze tra gli annunci per le reti di ricerca e quelli per le reti di contenuti e sulla creazione di annunci prodotto per campagne acquisti.

I gruppi di annunci contengono uno o più annunci strettamente correlati e le parole chiave associate a tali annunci.

Il diagramma a sinistra mostra un percorso dalla società all'account e a tre campagne con budget separati, mentre il diagramma a destra mostra un percorso dalla campagna ai gruppi di annunci, agli annunci e alle parole chiave.

Creazione di un nuovo gruppo di annunci

Scopri ogni dettaglio sui gruppi di annunci e impara a crearli e a organizzare le campagne in base alla tua offerta di prodotti o servizi specifici. I gruppi di annunci sono il mezzo migliore per organizzare le campagne in base ai prodotti e servizi specifici che offri. Un gruppo di annunci contiene una serie di parole chiave e annunci associati tra loro e correlati a un tema comune. I gruppi di annunci bene organizzati semplificano la gestione di annunci e parole chiave correlati e aumentano la pertinenza dei tuoi annunci rispetto alle ricerche degli utenti. 

Ad esempio, Sara possiede un negozio di giocattoli e desidera creare annunci per mettere in evidenza le sue offerte speciali. Può creare due gruppi di annunci diversi per “giochi elettronici per bambini” e “tricicli e giochi cavalcabili”, ognuno con una serie di parole chiave e annunci diversi. Quando lo desidererà, potrà modificare con facilità tutti gli annunci di un dato gruppo di annunci simultaneamente.

Struttura di un gruppo di annunci

Leggi l’approfondimento sulla creazione e la modifica di un nuovo gruppo di annunci.

Organizzazione degli account e delle campagne

Quando ti iscrivi a Bing Ads, ti viene assegnato un ID cliente e viene creato il tuo primo account. Puoi quindi creare altri account in qualsiasi momento. In genere, un solo un account è più che sufficiente. Ci sono tuttavia dei casi in cui è comodo avere account separati, ad esempio:

  • Se gestisci più di un’azienda o attività aziendale
  • Se desideri vendere i tuoi prodotti in più paesi e più lingue
  • Se rappresenti un’agenzia che gestisce account per conto di diverse aziende

Ecco alcuni suggerimenti sull’organizzazione di un account:

  • Quando decidi di organizzare i tuoi gruppi di annunci, dovresti esaminare la struttura del tuo sito Web che già riflette il tuo modo di organizzare e vendere i prodotti che offri.
  • Sei un cliente di Google Ads? In tal caso, l’organizzazione della tua campagna pubblicitaria online sarà essenzialmente la stessa, a parte il fatto che in Bing Ads un solo cliente può avere e gestire diversi account.

Di seguito è illustrato un esempio di cliente con più account.


Esempio di organizzazione
 

Nozioni fondamentali sull'importazione delle campagne

La compatibilità tra le piattaforme pubblicitarie online è importante. Se hai campagne attive su altre piattaforme o software di promozione pubblicitaria online, puoi importarle in Bing Ads e risparmiare il tempo che ti servirebbe per crearle di nuovo da zero. Ad esempio, puoi importare direttamente dal tuo account Google Ads oppure creare un file di importazione e caricarlo su Bing Ads.

Puoi trasportare le tue campagne rapidamente in Bing Ads in due modi molto semplici: importandole in Bing Ads Editor tramite un foglio di lavoro, o importandole utilizzando solo le tue credenziali di Google Ads, senza bisogno di fogli di lavoro.

Importa da Google Ads

Lo strumento di importazione di Google consente agli inserzionisti di importare 5 milioni di parole chiave più 4 milioni di annunci. Puoi inoltre importare 3 milioni di partizioni di prodotti del gruppo di annunci e 2 milioni di parole chiave a corrispondenza inversa (livello di gruppo di annunci e livello di campagna combinati).

E puoi farlo in sole tre mosse. Per prima cosa, accedi a Bing Ads. Quindi fai clic su Importa da Google Ads. Segui la procedura e importa le tue campagne.

Importazione da Google AdWords

 

In alternativa, puoi importare da Google Ads con Bing Ads Editor. Fai clic su Importa da Google e segui la procedura di importazione delle campagne.

Nota: prima di iniziare a importare campagne da Google Ads a Bing Ads, esamina le condizioni richieste in Importare campagne: requisiti. Al termine dell'importazione, puoi visualizzare i tuoi dati e correggere eventuali problemi.

Da Google Google Ads è possibile importare:

  • Diecimila campagne
  • 1 milione di gruppi di annunci
  • 5 milioni di parole chiave
  • 4 milioni di annunci
  • 2 milioni di parole chiave negative a livello di gruppo di annunci e di campagna combinati
  • 2 milione di partizioni prodotto del gruppo di annunci
  • 200.000 altre entità combinate

Importazione da file

Alcuni utenti di Bing Ads non sono al momento in grado di importare le campagne direttamente da Google Ads. In caso di verifica in due passaggi di Google, è necessario creare una password specifica dell'applicazione per Bing Ads. Se dopo diversi tentativi l'importazione continua a fallire, segui la procedura per importare le campagne utilizzando un file di importazione:

Crea un file di importazione Microsoft Excel o CSV (valori delimitati da virgole). Puoi scaricare il modello del file di importazione qui. In Bing Ads, fai clic su Importa campagne, quindi fai clic su Importa da file. Se hai importato da un file negli ultimi 90 giorni, compare una tabella indicante Data/Ora e File caricato.

 

Importazione del modello del file

 

Un'altra funzionalità utile è la possibilità di scegliere quando importare i tuoi dati Google Ads nel tuo account Bing Ads. Ad esempio, puoi pianificare la frequenza di importazione: Una volta, Giornaliera, Settimanale, o Mensile.

 

Importazioni programmate

 

Il Riepilogo importazione conferma che l'importazione è stata pianificata e indica quando verrà eseguita e con quale frequenza sarà effettuata la sincronizzazione.

Riepilogo importazione

Cosa viene importato

Ora che hai importato le tue campagne da Google Ads, puoi verificare lo stato dell’importazione, esaminare il registro degli errori e modificare, sospendere o eliminare l’importazione programmata. Ricordati che non tutte le informazioni vengono importate, ma questo non significa che non siano supportate all’interno di Bing Ads.

Alcune situazioni specifiche richiedono particolare attenzione durante l’importazione. Ci sono elementi che è necessario creare di nuovo utilizzando Bing Ads, come le regole automatiche, le estensioni sitelink a livello di gruppo di annunci, le estensioni app a livello di gruppo di annunci ,le estensioni località a livello di gruppo di annunci, le estensioni chiamata a livello di gruppo di annunci, le associazioni e gli elenchi di remarketing e le esclusioni IP.

Leggi l’approfondimento sugli elementi da verificare dopo l’importazione.

Limiti di account, campagne e gruppi di annunci

Esistono limiti sul numero di elementi disponibili per ogni livello. Queste informazioni sono utili ai fini dell’organizzazione delle tue campagne pubblicitarie, soprattutto se intendi effettuare importazioni da Google Ads.

Questo livello... Può contenere fino a...

Cliente

  • 15 utenti
  • 6 account
  • 50.000.000 di parole chiave

Account

  • 10.000 campagne
  • 5.000.000 di parole chiave (e prodotti target combinati)
  • 5 milioni di parole chiave negative
  • 20 elenchi di parole chiave negative (con un massimo di 5.000 parole chiave per elenco)
  • 200.000 estensioni sitelink
  • 150.000 estensioni annuncio (escluse le estensioni sitelink)

Campagne

  • 20.000 gruppi di annunci
  • 20.000 parole chiave negative
  • 10.000 località target
  • 5.000 parole chiave negative condivise
  • 2.500 esclusioni di siti Web
  • 100 esclusioni IP
  • 1 estensione chiamata
  • 20 estensioni sitelink
  • 6 estensioni immagine

Gruppi di annunci

  • 100 annunci, di testo o prodotto
  • 20.000 di parole chiave (e prodotti target combinati)
  • 20.000 parole chiave negative
  • 10.000 località target
  • 6 estensioni immagine

Gestione delle campagne e dei gruppi di annunci in Bing Ads

Una volta creata o importata la campagna, potrai modificare numerose impostazioni della campagna stessa e dei relativi gruppi di annunci.

Modifica di campagne: per modificare rapidamente nome, stato o budget di una campagna, vai alla pagina Campagne , seleziona la casella di controllo corrispondente alla riga della campagna da modificare, fai clic sul menu a discesa Modifica e quindi sul collegamento Modifica righe selezionate.

In alternativa, nella pagina Campagne , puoi passare il mouse sul campo della riga da modificare e fare clic sull'icona a penna. Per modificare altre impostazioni avanzate, come quelle relative al targeting della campagna, alle opzioni di budget e alle esclusioni, vai alla pagina Campagne , fai clic sul nome della campagna, quindi sul collegamento Impostazioni .

Modifica di gruppi di annunci: per modificare rapidamente nome, stato, offerta o pianificazione di un annuncio in un gruppo di annunci, vai alla pagina Campagne , seleziona la scheda Gruppi di annunci , seleziona la casella di controllo corrispondente alla riga del gruppo di annunci da modificare, fai clic sul collegamento Modifica e quindi sul collegamento Modifica righe selezionate.

In alternativa, passa il mouse sul campo da modificare nella riga del gruppo di annunci e fai clic sull'icona a penna . Per modificare le impostazioni dei gruppi di annunci più avanzate, come quelle relative a targeting del gruppo di annunci, rotazione degli annunci, prezzi, pianificazione e rotazione degli annunci, fai clic sul nome del gruppo di annunci desiderato, quindi seleziona il collegamento Impostazioni .

Quando si importa una campagna Google Ads che contiene più lingue di destinazione, la lingua con il mercato più ampio per tale campagna sarà automaticamente selezionata come lingua di destinazione dei gruppi di annunci. Se Bing Ads non supporta nessuna delle lingue di destinazione della campagna Google Ads in questione, su tale campagna comparirà un segnale di errore.

Se si utilizza la nuova opzione Annunci di testo espansi, potrebbe essere necessario impostare un modello di monitoraggio a livello di account. Per verificare la necessità del modello, selezionare l’account in cui si desidera importare gli annunci di testo espansi. L'account deve includere la campagna e il gruppo di annunci specificati nel file di importazione.

Riepilogo

Le cose importanti da ricordare quando inizi a impostare o importare campagne e gruppi di annunci, sono le seguenti:

  • Allinea le campagne ai gruppi aziendali o ai prodotti.
  • Gestisci le campagne e i gruppi di annunci dalla pagina Campagne.
  • Importa le tue campagne Google Ads.
  • Crea un file da caricare e importalo in Bing Ads.

Ti ringraziamo per avere letto questo modulo formativo sull’introduzione alle campagne e ai gruppi di annunci e sull’importazione da Google Ads. Continua la formazione o sostieni l’esame per diventare un Professionista Accreditato Bing Ads.

Alcune funzionalità descritte in questo modulo formativo potrebbero non essere disponibili in tutti i mercati.