Passa a contenuti principali

Le campagne Bing Shopping sono un modo semplice di organizzare, gestire, piazzare offerte ed eseguire report per i tuoi annunci prodotto. Per capire come funzionano le campagne Shopping (Bing Shopping), per prima cosa bisogna avere compreso chiaramente come si creano gli annunci prodotto partendo dal contenuto dei propri cataloghi presenti nel Merchant Center, e come si includono immagini personalizzate, testi promozionali, prezzi e altri dettagli del venditore.

Al termine di questo modulo formativo, sarai in grado di:

  • Creare una campagna Shopping a partire da zero.
  • Importare la tua campagna Shopping da Google Ads.
  • Attivare la tua nuova campagna Shopping in parallelo con la tua campagna di annunci prodotto esistente.
  • Gestire Bing Ads Shopping in Bing Ads Editor.

Creare annunci prodotto in una campagna Shopping

Se sei alle prime armi con le campagne Shopping di Google o con gli annunci prodotto di Bing Ads, dovrai creare una campagna Shopping a partire da zero. Gli annunci prodotto creati utilizzando le campagne Shopping sono un ottimo modo per dare più spazio ai tuoi annunci sulle pagine dei risultati di ricerca e per renderli più attraenti agli occhi de tuoi potenziali clienti. Gli annunci prodotto sono annunci arricchiti con più informazioni aggiornate e specifiche sui prodotti presenti nel catalogo del tuo negozio Bing Merchant Center.

Per iniziare a usare gli annunci prodotto, segui ogni passo della procedura descritta di seguito.

Procedura per gli annunci prodotto

 

Richiedi un dominio

Per prima cosa, vai sull’URL degli Strumenti per webmaster di Bing: http://www.bing.com/toolbox/webmaster e assicurati di avere un tuo URL sul sito Web degli Strumenti per webmaster di Bing.

Accedi con lo stesso account Microsoft che usi per accedere a Bing Ads. Fai clic su Profilo e quindi compila le sezioni Informazioni personali, Preferenza contatto e Preferenza avvisi.

Nella sezione I miei siti, immetti il tuo URL e fai clic su Aggiungi. Immetti le informazioni del tuo URL. Completa una delle tre opzioni elencate e quindi fai clic su Verifica. Se il tuo URL supera la verifica, si aprirà la pagina Dashboard.

Aggiungi un sito

Crea un negozio

Per creare un negozio, fai clic su Strumenti nell’angolo in alto a destra. Fai clic su Bing Merchant Center. Fai clic su Crea un negozio. Immetti le informazioni del tuo negozio.

Crea un negozio

Carica il file di feed del tuo catalogo o dei tuoi prodotti

Per caricare il tuo catalogo, fai clic su Strumenti nell’angolo in alto a destra. Fai clic su Bing Merchant Center. Fai clic sul negozio da aggiornare. Fai clic sulla scheda Gestione catalogo.

Se stai creando il tuo primo catalogo, immetti il nome in Nome catalogo. Per creare altri cataloghi, fai clic su Crea catalogo e immetti un nome in Nome catalogo. Invia il tuo file di feed.

Il tuo file di feed è un file di testo con valori delimitati che contiene diversi elementi prodotto su ogni riga. Una volta creato, il file di testo delimitato deve essere inviato al Bing Merchant Center. Dopo avere creato e (facoltativamente) testato il file di feed corrispondente, puoi inoltrarlo al catalogo associato. Sono disponibili tre modi per inviare questo tipo di file: manualmente, tramite FTP o tramite download automatico da URL.

Leggi gli approfondimenti sul caricamento dei feed del catalogo o dei prodotti.

Gestione catalogo

Bing Ads ti consente di passare agevolmente all’API o su FTP per gestire i tuoi feed. Ad esempio, puoi utilizzare la Content API per ottenere informazioni e aggiornamenti di stato sui tuoi prodotti e quindi utilizzare questi dati per creare gruppi di prodotti. Bing Ads ti permette di aggiornare i prezzi e l’inventario anche più volte nell’arco della giornata, mentre l’FTP ti consente di aggiornare l’intero feed di dati una sola volta al giorno. Puoi aggiornare gli attributi che cambiano regolarmente, come i prezzi e la disponibilità, nel giro di un’ora.

Puoi caricare un file di feed solo se è inferiore a 4 MB. Per prima cosa fai clic sul nome del negozio, quindi sulla scheda Gestione catalogo. Fai clic su Crea catalogo. Immetti le informazioni sul catalogo. Immetti il nome del catalogo, seleziona la posizione e il tipo di feed del catalogo. Sono disponibili tre diversi tipi di feed del catalogo: inventario dei prodotti locali, aggiornamento inventario dei prodotti locali e feed dei prodotti locali.

Immetti i dettagli sul metodo di input del feed. Puoi scegliere se scaricare il file automaticamente da URL, caricare il file da FTP o caricare il file manualmente. Fai clic su Salva.

Nota: nei feed sono accettati anche i pre-ordini e le offerte “fino a esaurimento scorte”. Puoi piazzare offerte su queste condizioni speciali e fornire le informazioni più recenti sulla disponibilità dei prodotti

Come si inviano i feed dei prodotti locali?

Dopo avere creato il tuo feed dei prodotti locali, devi inviare le informazioni sui tuoi prodotti al Bing Merchant Center. Fai clic sul nome del negozio e quindi sulla scheda Gestione catalogo. Fai clic su Crea catalogo.

Immetti le informazioni sul catalogo. Immetti il nome del catalogo, seleziona la posizione e il tipo di feed del catalogo. Sono disponibili tre diversi tipi di feed del catalogo: inventario dei prodotti locali, aggiornamento inventario dei prodotti locali e feed dei prodotti locali.

Immetti i dettagli sul metodo di input del feed. Puoi scegliere se scaricare il file automaticamente da URL, caricare il file da FTP o caricare il file manualmente. Fai clic su Salva.

Leggi l’approfondimento sugli attributi facoltativi e obbligatori di un feed dei prodotti.

Aggiornamento del file di feed

Il tuo catalogo scade dopo 30 giorni, data in cui i tuoi prodotti cesseranno di essere pubblicati, quindi devi aggiornare il tuo file di feed. Per mantenere aggiornate le informazioni sui tuoi prodotti, è meglio aggiornare e caricare il catalogo ogni giorno.

In Bing Ads, fai clic su Strumenti. Fai clic su Bing Merchant Center. Fai clic sul negozio da aggiornare. Fai clic sulla scheda Gestione catalogo. Fai clic sul catalogo da aggiornare.

Gestione del catalogo

Fai clic sulla scheda Impostazioni catalogo. Adotta uno dei tre metodi disponibili per l’invio del file di feed. Fai clic su Fine.

Feed di Google

Bing Shopping supporta l’uso dei feed di dati Google per i file del feed del catalogo. In questo modo gli inserzionisti non devono rifare daccapo il lavoro già svolto per gli annunci con scheda di prodotto di Google.

Il Bing Merchant Center rileva automaticamente i file di feed in formato Google. I tipi di codifica supportati sono i seguenti:

  • UTF-8
  • UTF-16 (Little Endian e Big Endian)
  • UTF-32 (Little Endian e Big Endian)

Il Bing Merchant Center convertirà i file in formato Google con le estensioni seguenti:

  • .txt
  • .xml
  • .gz
  • .zip
  • .gzip
  • .tar.gz
  • .tgz

Tutti gli attributi specifici di Google sono accettati in Bing. I requisiti di Bing per questi campi si adeguano ai requisiti di Google, come ad esempio le lunghezze minime e massime, in modo da mantenere l’analogia in entrambi i Merchant Center. Tuttavia, non tutti i campi di Google sono utilizzati dal Bing Merchant Center che ignorerà quelli di volta in volta considerati inutili.

Nota: Bing non supporta il formato .bz2.

Leggi l’approfondimento sugli attributi del file di feed Google accettabili.

Creazione di una campagna Shopping

Nella pagina Campagna, fai clic su Crea campagna, quindi su Campagna Shopping. Ti sarà richiesto di aggiungere le estensioni prodotto e i parametri di targeting per la campagna.

Creazione di una campagna Shopping

 

Definisci la struttura delle tue campagne Bing Shopping in base al tuo catalogo prodotti e ricorda che hai UN negozio.

Usa i FILTRI prodotto per scegliere il target della campagna. I target prodotto applicheranno un'offerta ai filtri specificati. 

Impostazioni delle campagne Shopping

Puoi applicare le tipiche impostazioni di offerta, targeting e avanzate.  Ad esempio: desideri che la tua campagna per le vendite estive sia applicata geograficamente alle regioni meridionali dove il meteo è migliore.  Oppure, vuoi rettificare la pianificazione degli annunci per pubblicarli a determinate ore del giorno.

In Impostazioni campagna, puoi modificare Fuso orario e Località per specificare quando e dove vuoi che siano o non siano pubblicati i tuoi annunci.

Nota: dopo avere impostato il fuso orario, non puoi cambiarlo, ma puoi creare una nuova campagna con un altro fuso orario, e quindi importare i tuoi annunci e parole chiave correnti nella nuova campagna.

Importazione di campagne Shopping da Google Ads

Se stai già usando le campagne Shopping di Google Ads, puoi importarle in Bing Ads. Si tratta di un modo rapido e semplice per espandere il raggio d’azione della tua pubblicità online.

In Bing Ads, fai clic su Importa campagne e quindi su Importa da Google Ads.

Se negli ultimi 90 giorni hai importato da un file da Google Ads, comparirà una tabella indicante Data/Ora e Account Google Ads:

Nome colonna Descrizione

Riepilogo

Il riepilogo mostra quanti elementi sono stati importati e quanti non sono andati a buon fine causa errore. Fai clic sui tre puntini tre puntini per visualizzare i dettagli.

Azioni

Se si sono verificati degli errori, compare un collegamento da usare per scaricare il file degli errori che vorrai esaminare.

 

Fai clic su Accedi a Google. Inserisci i tuoi dati di accesso a Google e fai clic su Accedi. Seleziona le campagne Google da importare, quindi fai clic su Continua.

In Scegli opzioni di importazione, procedi come segue:

  • Scegli le opzioni appropriate per Cosa importare, Offerte e budget, URL pagina di destinazione, Modelli di monitoraggio, Estensioni annuncio e Bing Merchant Center.
     
  • Scegli se eliminare da Bing Ads i gruppi di annunci e le campagne che hai già eliminato da Google Ads in Pulizia. Rimuovendo tali campagne o gruppi di annunci da Bing Ads, verranno rimossi anche tutti gli annunci o le parole chiave a loro associati.

 

Facoltativo: in Importazioni programmate, fai clic su Quando e pianifica la frequenza che desideri: Una volta, Giornaliera, Settimanale o Mensile.

Fai clic su Importa o, se desideri impostare una programmazione, fai clic suPianifica. Esamina il Riepilogo importazione per vedere quali elementi sono stati appena aggiunti o aggiornati e quali non è stato possibile importare (ignorati). Se desideri esaminare i dettagli delle campagne ed eseguire modifiche, fai clic su Visualizza campagne importate.

Se desideri sincronizzare più account Google Ads con un account Bing Ads, usa un’importazione separata per ogni account Google Ads. Si consiglia di attendere almeno 2 ore di tempo tra un’importazione e l’altra per essere sicuri del completamento di ognuna.

Leggi l’elenco completo degli elementi che vengono e non vengono importati da Google Ads.

Etichette personalizzate

Le etichette personalizzate sono campi associati a ogni prodotto che puoi utilizzare come vuoi. Ad esempio, le etichette personalizzate possono essere utilizzate per identificare ogni prodotto come “il più venduto”, “articolo stagionale”, “offerta speciale” o “articolo ad alto profitto”. Le etichette personalizzate sono particolarmente utili quando si creano, ad esempio, i gruppi di prodotti descritti di seguito.

Gruppi di prodotti

Puoi creare gruppi di prodotti basati su marchio, condizione o etichette personalizzate. Ogni gruppo di annunci all’interno di una campagna Shopping sarà associato a un unico gruppi di prodotti. Questo consente di creare annunci altamente pertinenti per gli articoli inclusi in tale gruppo di annunci.

ID articolo (Merchant Product Identifier) Titolo Marchio Categoria 1 Categoria 2 Tipo di prodotto Etichetta personalizzata 0

1111

Giocattolo 1

Giocattoli Tailspin

Giochi e giocattoli

Da interni

Vernice

Età 1-5

2222

Giocattolo 2

Giocattoli Wingtip

Giochi e giocattoli

Da interni

Adesivi

Età 1-5

3333

Giocattolo 3

Giocattoli Tailspin

Giochi e giocattoli

Da esterni

Gesso

Età 6-12

4444

Giocattolo 4

Giocattoli Wingtip

Giochi e giocattoli

Da interni

Lustrini

Età 6-12

 

Leggi l’approfondimento su come utilizzare i gruppi di prodotti.

Testo promozionale comune

Quando definisci il testo promozionale per un gruppo di annunci, sarà usato in tutti gli annunci presenti in quel gruppo.

Priorità della campagna

La priorità della campagna gestisce i casi in cui lo stesso annuncio prodotto potrebbe essere pubblicato da più campagne, ad esempio dalla tua campagna di annunci prodotto esistente e anche dalla tua nuova campagna Shopping. L’annuncio pubblicato dalla campagna con la priorità più alta avrà la precedenza sullo stesso annuncio pubblicato da altre campagne, a prescindere dalle offerte. In genere, è preferibile dare maggiore priorità alla campagna Shopping rispetto a quella degli annunci prodotto.

Dare maggiore priorità a una campagna è inoltre utile quando quest’ultima è dedicata a un evento specifico, come una svendita o una promozione, poiché si evita di dover modificare le offerte di tutte le campagne.

  • ID negozio: durante la configurazione di una campagna Shopping, è necessario collegare la campagna a un negozio esistente. Fai attenzione a collegare la campagna al negozio giusto perché dopo averla salvata non potrai più modificare il negozio. L’unico modo di collegare una campagna a un altro negozio è eliminarla e crearne un’altra daccapo.
  • Filtri prodotto: per impostazione predefinita, nella campagna saranno inclusi tutti i prodotti nel tuo negozio Bing Merchant Center. Utilizza i filtri prodotto se desideri includere nella campagna solo un sottogruppo di prodotti.

Descrizione e utilizzo dei gruppi di prodotti

I gruppi di prodotti consentono di specificare i prodotti del tuo catalogo Bing Merchant Center da includere in un particolare gruppo di annunci.

Una volta creata una campagna acquisti, Bing Ads crea un gruppo di annunci predefinito. Tale gruppo di annunci include un gruppo di prodotti contenente tutti i prodotti del feed catalogo di Bing Merchant Center. In genere, non è consigliabile che un unico gruppo di annunci includa tutti i prodotti. I gruppi di prodotti consentono di limitare il gruppo predefinito a un elenco personalizzato di prodotti specifici.

Per scegliere i prodotti da includere in un determinato gruppo di prodotti, puoi utilizzare i seguenti attributi del tuo feed catalogo:

  • Categoria (fino a cinque per ogni offerta)
  • Marchio
  • Condizione
  • ID articolo (noto anche come Merchant Product Identifier)
  • Tipo di prodotto
  • Etichetta personalizzata (fino a cinque per ogni offerta)

Per limitare ulteriormente il gruppo, è possibile utilizzare più attributi. Ad esempio, si può scegliere di creare un gruppo di prodotti in base alla marca e alla condizione.

Uso dei report

Puoi monitorare la tua campagna con i report avanzati creati specificamente per le campagne Bing Shopping, che considerano le impressioni a livello di elemento, e anche utilizzando lo Share of Voice, un tipo di report che mostra il costo per clic medio rispetto all’offerta benchmark. Questo valore di aiuta a rettificare l’offerta in modo da aggiudicarti posizioni migliori e più impressioni. Entrambi possono essere creati nella pagina Report.

Campagne Bing Shopping in Bing Ads Editor

Puoi risparmiare tempo gestendo in Bing Ads Editor lo stato e il testo promozionale degli annunci prodotto delle tue campagne Shopping. Questo include la creazione di nuove campagne e la gestione di gruppi di prodotti e annunci prodotto.

Principali vantaggi

  • Potrai creare nuove campagne Bing Shopping, configurare l’ID del negozio, il paese e la priorità della campagna.
  • La gestione dei gruppi di prodotti è analoga a quella di Google Ads e ti consente di aggiornare i gruppi di prodotti tramite importazione o modifiche multiple.
  • Ora puoi gestire lo stato e il testo promozionale degli annunci prodotto corrispondenti.

Durante la configurazione di una nuova campagna, puoi scegliere tra due tipi di campagna: Shopping o Ricerca e contenuto. Oltre all’aggiornamento di un gruppo di prodotti tramite Importa o Apporta modifiche multiple, puoi cambiare attributi come Tipo, Offerta e URL di destinazione direttamente dal riquadro di modifica.

Nota: ai fini del recapito dei tuoi annunci, ogni gruppo di prodotti richiede un annuncio prodotto corrispondente.

Riepilogo

Le campagne Bing Shopping sono pensate per aiutarti a creare, importare, allineare, gestire e modificare i tuoi annunci prodotto. Ti consentono inoltre di mettere in mostra i prodotti che vendi, nuovi, usati o ricondizionati, con un'immagine, il prezzo e il nome della tua azienda.

Una delle cose più importanti da ricordare quando si utilizzano campagne Shopping e annunci prodotto, è adottare le stesse strategie già collaudate con altri annunci. Anche altre tecniche, come la configurazione di un targeting appropriato, l’uso di parole chiave negative e il monitoraggio regolare, sono molto importanti. Pertanto, quando configuri le tue campagne Shopping, non dimenticare tutte le procedure consigliate che già conosci e usi.

Ti ringraziamo per avere letto questo modulo formativo sulle campagne Bing Shopping e sugli annunci prodotto di Bing. Continua la formazione o sostieni l’esame per diventare un Professionista Accreditato Bing Ads.

Alcune funzionalità descritte in questo modulo formativo potrebbero non essere disponibili in tutti i mercati.