Passa a contenuti principali

Il testo dinamico è una parola o una frase che viene automaticamente inserita nei titoli, nel testo, nei percorsi  o nell’URL finale dei tuoi annunci di testo espansi. L'uso del testo dinamico aiuta a creare testi più pertinenti e personalizzare gli annunci in base alle query di ricerca effettive degli utenti. Questo può aiutarti a ottenere più clic e conversioni, e anche a migliorare il punteggio di qualità e la posizione dei tuoi annunci.

Al termine di questo modulo formativo sulle nostre funzionalità di inserimento di parole chiave dinamiche, sarai in grado di:

  • Personalizzare il titolo o il testo di un annuncio in base alla parola chiave che lo ha reso visibile all’utente.
  • Modificare l’URL finale o il modello di monitoraggio in base alla parola chiave che ha reso l’annuncio visibile all’utente.
  • Personalizzare automaticamente grazie ai parametri degli annunci di testo.
  • Applicare limiti di caratteri e testo predefiniti.
  • Utilizzare URL aggiornati in modo che le pagine di destinazione siano separate dai parametri di monitoraggio.
  • Sfruttare gli annunci di testo espansi.

Che cos’è l’inserimento di parole chiave dinamiche?

Il testo dinamico ti consente di inserire parole chiave specifiche nei tuoi annunci, indirizzare i clienti verso pagine di destinazione specifiche e inserire testo personalizzato. È necessario eseguire una serie di operazioni per cominciare a utilizzare e inserire testo dinamico o parole chiave dinamiche nei tuoi annunci.

Per inserire parole chiave specifiche nei tuoi annunci, fai clic su Campagne nella parte superiore della pagina, quindi apri la scheda Annunci. Fai clic su Crea un annuncio.

Nell'area sottostante i campi Titolo annuncio, Testo annuncio, URL visualizzato e URL di destinazione, fai clic su Testo dinamico, quindi seleziona Segnaposto {parola chiave}. Puoi aggiungere {parola chiave} in più spazi del tuo annuncio.

 

Annuncio di testo espanso

Aggiungi testo predefinito al parametro di testo dinamico {parola chiave}. Ad esempio, {parola chiave:default} Fai clic su Salva.

Parametri del testo dinamico

Puoi personalizzare automaticamente ciò che compare nel tuo annuncio con inserimento di parole chiave dinamiche in base alle ricerche effettuate dagli utenti, inserendo parametri di testo dinamico in qualsiasi parte dell'annuncio. Ciò significa che puoi aggiornare "al volo" i tuoi annunci per farli corrispondere alle ricerche degli utenti.

Annunci dove vengono mostrate le parole chiave

Supponiamo di avere una pagina di destinazione diversa per ogni parola chiave, come nell'esempio che segue:

Se la parola chiave è: La pagina di destinazione è:

Sumatra

www.contoso.com/Sumatra

Kona

www.contoso.com/Kona

 

Per creare il tuo URL di destinazione, fai clic su Campagne nella parte superiore della pagina, quindi apri la scheda Annunci. Fai clic su Crea un annuncio. Nell'area sottostante al campo URL di destinazione, fai clic su testo dinamico, e quindi su Segnaposto {parola chiave}.

Aggiungi testo predefinito al parametro di testo dinamico {parola chiave}. Ad esempio, {parola chiave:default}. Fai clic su Salva.

Infine, puoi anche aggiungere del testo personalizzato per ogni parola chiave. Supponiamo, ad esempio, di avere diversi sconti per diversi prodotti:

Prodotto Sconto Annuncio desiderato

Kona

50%

50% di sconto sul nostro caffè Kona!

Sumatra

25%

25% di sconto sul nostro caffè Sumatra!

 

In Bing è sufficiente un solo annuncio dinamico per visualizzare il testo desiderato. Per farlo, devi utilizzare i parametri: {param1}, {param2} o {param3}. I valori di questi parametri vengono assegnati a parole chiave specifiche.

Combinando il tutto con la variabile {parola chiave}, creeresti il testo del tuo annuncio nel modo seguente:

Sconto del {param1} sul nostro caffè {parola chiave}!

Per farlo, fai clic su Campagne nella parte superiore della pagina, quindi apri la scheda Annunci. Fai clic su Crea un annuncio.

Nell'area sottostante i campi Titolo annuncio, Testo annuncio, URL visualizzato e URL di destinazione, fai clic su Testo dinamico, quindi seleziona Segnaposto {param1}, Segnaposto {param2} e Segnaposto {param3}. Puoi aggiungere questi parametri in più spazi del tuo annuncio.

Aggiungi testo predefinito ai parametri di testo dinamico {param1}, {param2} e {param3}. Ad esempio, {param1:default}. Fai clic su Salva.

Fai clic sulla scheda Parole chiave. Fai clic su Colonne e quindi su Modifica colonne per assicurarti che Param1, Param2 e/o Param3 siano selezionati per la visualizzazione.

Trova la parola chiave dove vuoi aggiungere il testo dinamico, quindi passa il puntatore del mouse sullo spazio vuoto nella colonna Param interessata. Comparirà un'icona a pennina.

Fai clic sull'icona a penna e immetti il testo per il parametro selezionato. Ripeti l'operazione per ogni parola chiave e ogni parametro desiderati. Fai clic su Salva.

Limiti di caratteri e testo predefiniti

Il motivo per cui è necessario fornire una stringa predefinita che il sistema utilizza se il Param1 di una parola chiave è nullo, o se, includendo il valore sostitutivo del Param1, la stringa espansa supera i limiti dell'elemento, è che senza tale stringa l'annuncio non viene recapitato.

Quando utilizzi l’inserimento di una qualsiasi parola chiave dinamica, come {param1} o {parola chiave}, assicurati che nei tuoi annunci non siano superati i limiti dei caratteri finali:

  • Parte 1 del titolo: 30 caratteri
  • Parte 2 del titolo: 30 caratteri
    • Se viene utilizzato testo dinamico, i due titoli combinati devono avere meno di 77 caratteri
  • Testo annuncio: 80 caratteri
    • 300 caratteri se viene utilizzato testo dinamico
  • Percorsi: 15 caratteri ciascuno
    • 50 caratteri se viene utilizzato testo dinamico

Per evitare questo problema, aggiungi un testo predefinito alle tue parole chiave con testo dinamico. Per impostare una parola chiave predefinita, inserisci due punti dopo {Parola chiave} e aggiungi il testo predefinito che desideri compaia al posto di una parola chiave dinamica. Ad esempio, {Parola chiave: Testo Segnaposto}.

Nota: il testo predefinito che viene utilizzato in una parte qualsiasi dell'annuncio, sarà utilizzato per tutti i parametri nell'annuncio.

Leggi un esempio di testo predefinito.

Uso delle maiuscole nel segnaposto per parola chiave

Puoi utilizzare il segnaposto {parola chiave} per fare in modo che nel titolo, nel testo, nell'URL visualizzato o nell'URL di destinazione del tuo annuncio siano visualizzate parole chiave che corrispondono, completamente o quasi, al testo digitato da un utente. Dopo avere scritto un annuncio, inserisci il segnaposto {parola chiave} dove desideri che compaia la parola chiave.

Nota: le norme e i criteri di Bing Ads indicano che il titolo o il testo del tuo annuncio non può contenere più di una parola scritta tutta in maiuscolo. Ad esempio, puoi dire "Ordina oggi stesso frutta FRESCA" ma non "Ordina OGGI stesso frutta FRESCA".

Leggi l’approfondimento su come cambiano diversi titoli di annuncio in base alle opzioni d’uso delle maiuscole che selezioni per il segnaposto {parola chiave}.

Nota: le opzioni d'uso delle maiuscole si applicano solo al titolo e alla descrizione dell'annuncio, all’URL visualizzato e alle campagne e ai gruppi di annunci attivi nelle lingue che seguono: inglese, francese, spagnolo, italiano, portoghese, danese, finlandese, norvegese e svedese.

Annunci con conto alla rovescia per eventi specifici

Gli strumenti di personalizzazione del conto alla rovescia ti consentono di aggiungere comodamente un conto alla rovescia – con giorno, ora e quindi minuti – che annuncia un evento importante in un tuo annuncio di testo espanso. Il conto alla rovescia, che si aggiorna automaticamente con l’avvicinarsi dell’evento, attrae l’attenzione e incentiva i potenziali clienti a fare clic sull’annuncio.

Ad esempio, puoi usare un conto alla rovescia per attirare l’attenzione sull’ultimo giorno di una svendita:

Annunci con conto alla rovescia

...O per promuovere un evento futuro:

Annunci con conto alla rovescia

Per inserire nel tuo annuncio un timer con conto alla rovescia, inserisci una parentesi graffa di apertura { e seleziona Conto alla rovescia. Puoi inserire un conto alla rovescia in qualsiasi parte del titolo, del percorso o del testo di un annuncio. Quindi dovrai scegliere quando avviare e fermare il conto alla rovescia.

Annunci con conto alla rovescia

Che cosa sono gli URL aggiornati e come si aggiornano?

Gli URL aggiornati separano l’URL della pagina di destinazione dai parametri di URL o di monitoraggio; in questo modo, se vuoi modificare i tuoi parametri URL, il tuo annuncio non dovrà essere sottoposto di nuovo alla revisione editoriale. Gli URL aggiornati ti consentono inoltre di definire una pagina di destinazione separata, specifica per i dispositivi mobili, se il tuo sito Web è ottimizzato per questo genere di dispositivi.

Questa funzionalità ti consente di aggiungere sia parametri URL che parametri personalizzati al tuo modello di monitoraggio, e ottenere così ulteriori informazioni utili sull’origine dei tuoi clic.

Mostra URL di destinazione, quindi URL finale e modello di monitoraggio

Con gli URL aggiornati, sono importanti diversi nuovi termini:

Nome Descrizione

URL della pagina di destinazione

La pagina Web dove finiscono le persone che cliccano il tuo annuncio. Hai due possibilità di scelta: URL finale o URL di destinazione. L’URL di questa pagina in genere coincide con l’URL finale del tuo annuncio.

URL finale

La versione aggiornata dell’indirizzo URL della pagina del sito Web a cui le persone accedono cliccando il tuo annuncio da un desktop o computer portatile.

URL di destinazione

L’indirizzo URL della pagina del sito Web a cui le persone accedono cliccando il tuo annuncio.

URL mobile

La versione aggiornata dell’indirizzo URL della pagina del sito Web a cui le persone accedono cliccando il tuo annuncio da un dispositivo mobile.

Modello monitoraggio

Il campo in cui inserirai le informazioni di monitoraggio. Quando qualcuno clicca il tuo annuncio, queste informazioni vengono aggiunte al tuo URL finale per creare l’URL della tua pagina di destinazione. Quando è definito a livello di account, campagna o gruppo di annunci, il modello di monitoraggio è detto condiviso, perché i parametri di monitoraggio che contiene saranno applicati a tutti gli annunci, le parole chiave e le estensioni sitelink

Parametri URL

I parametri URL definiti da Bing Ads che puoi aggiungere ai tuoi modelli di monitoraggio. Per sapere come aggiungere elementi al modello monitoraggio, vedi Come si fa a creare un modello di monitoraggio?

Parametri personalizzati

I parametri URL che puoi creare da solo e aggiungere ai tuoi modelli di monitoraggio. Per sapere come aggiungere elementi al modello di monitoraggio, vedi Posso usare parametri personalizzati?

 

Oggi gli URL di destinazione hanno un limite di caratteri di 1024. Aggiornando i tuoi URL, potrai sfruttare i vantaggi di un’estensione dei limiti per l’URL.

Di seguito, i limiti per gli URL, i parametri personalizzati e i modelli di monitoraggio:

Campo Limite caratteri

URL di destinazione

1024

URL finale

2048

URL mobile

2048

Modello monitoraggio

2048

Nome parametro personalizzato

16, per esempio in "{_coupon}" vengono considerati i 6 caratteri che formano la parola "coupon".

Valore parametro personalizzato

200

 

Puoi aggiungere URL a tre livelli diversi (dal più alto al più basso):

  • Annuncio: usa l’URL finale o l’URL mobile definito nell’annuncio.
  • Parola chiave: usa l’URL finale o l’URL mobile definito a livello di parole chiave o predefinito per l’URL finale o mobile dell’annuncio.
  • Estensione sitelink: Usa l’URL finale o l’URL mobile definiti per l'estensione sitelink.

Leggi l’approfondimento su come aggiornare il tuo URL di destinazione esistente e ottenere URL aggiornati in due modi separati:

  • Importazione da Google Ads in Bing Ads o Bing Ads Editor
  • Trasferisci gli URL di destinazione esistenti nel modello di monitoraggio/nell’URL finale con Bing Ads Editor

Annunci di testo espansi e URL aggiornati

Gli annunci di testo espansi sono un nuovo formato annuncio ottimizzato per il traffico mobile che ti permette di ampliare il testo dei tuoi annunci e perfezionarlo in modo da attirare maggiormente l'attenzione dei clienti potenziali e indurli a fare clic. Gli annunci di testo espansi funzionano perfettamente su dispositivi mobili, tablet e PC, ti consentono di creare call-to-action più convincenti e di aumentare le conversioni.

Un annuncio di testo espanso contiene tre elementi visivi fondamentali: titolo, URL visualizzato, e testo.

Per cominciare a trarre vantaggio dagli annunci di testo espansi, non è necessario migrare tutti gli URL esistenti, che includono URL degli annunci di testo normali, URL di destinazione delle parole chiave e URL delle estensioni sitelink.

Puoi sempre gestire e ottimizzare gli annunci di testo normali usando gli URL di destinazione e configurando nuovi annunci di testo espansi usando gli URL finali. Tuttavia, ti consigliamo di configurare un modello di monitoraggio a livello di account per monitorare correttamente i clic ricevuti dai tuoi annunci e generare i report correlati.

*Nota: adesso puoi trasformare un annuncio di testo normale (STA) in uno di testo espanso (EXTA) tramite l’ interfaccia utente di Bing Ads online e Bing Ads Editor.

Riepilogo

Le estensioni annuncio con inserimento di parole chiave dinamiche di Bing Ads trasformano gli annunci normali in annunci personalizzati. Gli annunci personalizzati hanno maggiori probabilità di successo perché sono più specifici e pertinenti alle ricerche dei tuoi clienti target. Quando utilizzi l’inserimento di parole chiave dinamiche nei tuoi annunci, le cose importanti da ricordare sono le seguenti:

  • Gli annunci dinamici in Bing Ads mostrano le parole chiave dell'account che vengono attivate dalla frase di ricerca di un utente, pertanto, è molto importante scegliere con cura le parole chiave.
  • Gli annunci dinamici mostrano solo le parole chiave che hai incluso nel tuo account Bing Ads o che hai immesso come testo predefinito, come nel caso di {parola chiave:rose}
  • Le parole chiave possono essere associate a parametri univoci in modo che gli annunci visualizzino informazioni diverse relativamente a promozioni, sconti e spedizioni.
  • Il testo predefinito garantisce la visualizzazione dell'annuncio anche se il testo dinamico supera il limite di caratteri stabilito.
  • Gli URL aggiornati separano le informazioni di monitoraggio dall’URL della pagina di destinazione.
  • Gli annunci di testo espansi vengono aggiornati usando gli URL finali.

Ti ringraziamo per avere letto questo modulo formativo sugli annunci con inserimento di parole chiave dinamiche. Continua la formazione o sostieni l’esame per diventare un Professionista Accreditato Bing Ads.

Alcune funzionalità descritte in questo modulo formativo potrebbero non essere disponibili in tutti i mercati.