Passa a contenuti principali

Dopo avere creato le campagne, scritto gli annunci e ottimizzato gli elenchi di parole chiave, potrai misurare e controllare il rendimento delle campagne grazie alle funzionalità di creazione di report SEM di Bing Ads.

Con i report di Bing Ads, puoi monitorare le statistiche sulle tue campagne selezionando e utilizzando le metriche che ti interessano di più. La creazione di report sul rendimento ottenuti dal monitoraggio delle statistiche aiuta a compiere scelte informate sul budget e sulla spesa della tua pubblicità online, e sul rendimento di annunci e parole chiave. 

Dopo avere completato questo modulo formativo, sarai in grado di:

  • Confrontare i tipi di report di Bing Ads.
  • Capire quali report scegliere nell'ampia gamma di report personalizzati disponibili.
  • Pianificare la generazione dei report.
  • Personalizzare i report per ottimizzare il rendimento degli annunci.

Pagina Report

La pagina Report di Bing Ads mette a disposizione degli inserzionisti circa trenta tipi di report che aiutano a migliorare il rendimento delle campagne, ognuno dei quali offre vantaggi unici.

Pagina Report

Di seguito sono descritti alcuni importanti report che consentono di migliorare la pertinenza e l’originalità delle campagne. Sfruttando questi report potrai aumentare la visibilità e i tassi di click-through e conversioni dei tuoi annunci.

  • I report Parola chiave, Campagna, Annuncio e Gruppo di annunci indicano quali campagne stanno rendendo bene e quanto le tue parole chiave contribuiscono al rendimento delle campagne.
  • Il report Termine di ricerca mostra quali parole chiave innescano la pubblicazione del tuo annuncio.
  • Il report Share of Voice esprime il "peso pubblicitario" e ti fa capire dove stai perdendo terreno rispetto alla concorrenza presente nel tuo settore o segmento di mercato.

Per creare un report, vai alla pagina Report. Nel riquadro a sinistra, fai clic su Report standard e quindi su uno dei seguenti tipi di report: Rendimento, Cronologia modifiche, Targeting, Analisi campagna o Fatturazione e budget.

Pagina Report

Seleziona il report desiderato. Seleziona Mostra (unità di tempo), Intervallo di date, Formato download e Dati su cui elaborare il report per tutti gli account oppure solo per account specifici. Fai clic su Esegui per eseguire il report, o su Scarica per scaricare il file del report in formato CSV, TSV, o XLSX (Microsoft Excel).

Il grafico che segue mostra la differenza tra i diversi report Estensioni annuncio, una nuova funzionalità che ti consente di verificare in che modo la tua azienda attrae clienti da ogni genere di dispositivo (PC, tablet e smartphone). Leggi l’approfondimento su come creare e leggere un report Estensioni annuncio.

Estensione annuncio per parola chiave

Che cosa contiene: le impressioni, i clic, la spesa e il costo per clic medio delle tue estensioni per ogni parola chiave. Questi dati possono essere ordinati per parola chiave, ID parola chiave, tipo di estensione annuncio e versione dell’estensione annuncio.

Perché eseguirlo: per confrontare il rendimento per ogni parola chiave delle diverse versioni delle tue estensioni annuncio.

Estensione annuncio per annuncio

Che cosa contiene: il complesso di impressioni delle estensioni, clic, spesa e costo per clic medio per annuncio. Questi dati possono essere ordinati per ID annuncio, titolo annuncio, tipo dell’estensione annuncio e versione dell’estensione annuncio.

Perché eseguirlo: per confrontare il rendimento, con ogni annuncio, delle diverse versioni delle tue estensioni annuncio.

Dettagli estensione annuncio

Che cosa contiene: le impressioni, i clic, la spesa e il costo per clic medio di ogni singolo elemento dell’estensione. Questi dati possono essere ordinati per singolo valore della proprietà dell'estensione annuncio, ID estensione annuncio e tipo di estensione annuncio.

Perché eseguirlo: per scoprire l'efficacia dei singoli elementi delle estensioni annuncio, ad esempio, di ogni collegamento di un’estensione sitelink.

Dettagli inoltro di chiamata

Che cosa contiene: Durata di ogni chiamata inoltrata che è stata generata da un'estensione chiamata.

Perché eseguirlo: per capire quali account, campagne o gruppi di annunci stanno generando le chiamate telefoniche più complete.

 

Dopo avere impostato il targeting per località per la tua campagna, puoi utilizzare il report Località geografica per scoprire come funzionano i tuoi annunci in località diverse, e quindi decidere dove concentrare maggiormente le tue iniziative pubblicitarie.

Report Località geografica

Due colonne di questo report forniscono dettagli sulla località geografica:

  • Tipo di località: indica la località selezionata per la pubblicazione dei tuoi annunci. La località può corrispondere alla posizione fisica dei clienti (tipo di località: Posizione fisica), o a una località per la quale i clienti hanno dimostrato un certo interesse (tipo di località: Località di interesse).
  • Località più specifica: indica la località più specifica che è stata utilizzata per il targeting e fornisce una vista più dettagliata dei luoghi in cui gli annunci vengono visualizzati. A seconda dei limiti di dati e sistema, Bing Ads non è sempre in grado di ricevere il livello più dettagliato dei dati sulla località. Ad esempio, in questa colonna sono visibili gli Stati Uniti.

I report e i grafici disponibili in Bing Ads forniscono un’ampia varietà di informazioni grazie alla combinazione di diversi attributi e statistiche sul rendimento. Ogni report di Bing Ads contiene un sottoinsieme di questi attributi e statistiche. Consulta la guida di riferimento e scopri ogni dettaglio sui campi dei report più comuni, elencati in ordine alfabetico. Leggi l’approfondimento sui diversi tipi di report.

Creazione di un report personalizzato

Puoi personalizzare un report standard e salvarlo per semplificarne l’esecuzione in futuro.

Sulla pagina Report, nel riquadro sinistro, fai clic su Report standard, quindi fai clic su uno tra i seguenti tipi di report: Rendimento, Cronologia modifiche, Targeting, Analisi campagna, o Fatturazione e budget.

Seleziona il report desiderato. Seleziona Mostra (unità di tempo), Intervallo di date, Formato di download e Dati su cui elaborare il report per tutti gli account oppure solo per account specifici.

In Scegli le colonne, aggiungi o elimina le colonne che vuoi per configurare il report in modo da visualizzare solo i dati che ti servono (facoltativamente, puoi selezionare un Filtro da applicare al tuo report). Fai clic su Impostazioni report quindi seleziona la casella di controllo Salva come report personalizzato.

Fai clic su Esegui. Nel riquadro sinistro, fai clic su Report personalizzati, dove potrai visualizzare il report appena creato. Puoi selezionare questo report con un clic ogni volta che vuoi, per eseguirlo di nuovo.

Configurazione o eliminazione di un report pianificato

Per configurare un report pianificato, vai alla pagina Report. Nel riquadro a sinistra, fai clic su Report standard e quindi su uno dei seguenti tipi di report: Rendimento, Cronologia modifiche, Targeting, Analisi campagna o Fatturazione e budget.

Seleziona il report desiderato. Seleziona Mostra (unità di tempo), Intervallo di date, Formato download e Dati su cui elaborare il report per tutti gli account oppure solo per account specifici.

Fai clic su Impostazioni report e quindi seleziona la casella di controllo Pianifica report. Seleziona la frequenza, il giorno della settimana, l'ora del giorno, la data di inizio e la data di fine per il report pianificato.

Immetti l'indirizzo e-mail al quale desideri ricevere il report, specificando se desideri che il report sia inviato come allegato e-mail. Fai clic su Esegui.

Per eliminare un report pianificato, nel riquadro sinistro fai clic su Report personalizzati. Seleziona il report da eliminare e fai clic su Elimina.

Esecuzione di un report sui termini di ricerca

Un report sui termini di ricerca (nella pagina Report o nella scheda Dimensioni) mostra quali sono le parole chiave utilizzate dagli utenti che attivano la pubblicazione dei tuoi annunci. Con questi dati su clic e impressioni potrai perfezionare gli elenchi di parole chiave e parole chiave negative per i tuoi gruppi di annunci. Un report sui termini di ricerca ti mostra quali sono le parole chiave utilizzate dagli utenti che attivano la pubblicazione dei tuoi annunci. Con questi dati su clic e impressioni potrai perfezionare gli elenchi di parole chiave e parole chiave negative per i tuoi gruppi di annunci. Puoi creare un report sui termini di ricerca dalle schede Parole chiave e Dimensioni, e dalla pagina Report.

Per creare un report sui termini di ricerca dalla scheda Parole chiave, fai clic sulla scheda Parole chiave. Seleziona una o più parole chiave. Fai clic su Dettagli. Fai clic su Termini di ricerca.

Bing Ads elenca le query o le altre azioni degli utenti che hanno attivato la pubblicazione del tuo annuncio. Seleziona uno o più termini da aggiungere al tuo elenco di parole chiave. Fai clic su Aggiungi come parole chiave. Per escludere le parole chiave che non sono pertinenti alla tua azienda, seleziona uno o più termini e fai clic su Aggiungi come parole chiave negative.

Per creare un report sui termini di ricerca dalla scheda Dimensioni, fai clic sulla scheda Dimensioni e, accanto a Mostra, fai clic su Termini di ricerca.

Il report generato dalla pagina Report mostra un elenco dei termini di ricerca che hanno ricevuto un numero rilevante di clic negli ultimi 30 giorni.

Per eseguirlo, fai clic su Report. Se non è già aperto, fai clic su Report standard. Fai clic su Rendimento, e quindi su Termine di ricerca.

Seleziona l'unità di tempo (Mostra (unità di tempo)), l’intervallo di date e il formato di download che desideri.

Facoltativamente, puoi eseguire una o più delle operazioni seguenti:

  • Imposta il tuo report in modo da includere tutti gli account (impostazione predefinita) o seleziona account, campagne e gruppi di annunci specifici e quindi scegli gli elementi desiderati.
  • Fai clic su Scegli le colonne per includere o rimuovere dal report attributi e statistiche sul rendimento.
  • Fai clic su Impostazioni report per salvare il report come report personalizzato, o per programmare l'esecuzione del report a una data ora.

Fai clic su Esegui per eseguire il report, o su Scarica per scaricare il report come file CSV o TSV.

Report Confronto tra periodi

Il report Confronto tra periodi ti aiuta a comprendere il rendimento dei tuoi annunci. Le colonne e le sotto-colonne mostrano i confronti affiancati sul rendimento degli annunci in due periodi diversi, oltre alle variazioni delle impressioni e dei clic. I report si possono inoltre filtrare, ordinare e scaricare.

Per attivare il report di confronto tra periodi, fai clic sull’intervallo di date nella pagina Riepilogo account o Campagne.

Sul tasto di alternanza Confronta, fai clic su OFF.
Alternanza Confronta su Off 

Seleziona Periodo precedente, Ultimo anno, stesso periodo o Personalizzato, quindi fai clic su Applica.
Alternanza Confronta su On 

Nella tabella, fai clic sul segno “+” accanto a ogni metrica sul rendimento per esaminare il confronto.

Report Confronto tra periodi

In questo report sono presenti le due colonne secondarie seguenti:

  • Periodo corrente (gg/mm/aa – gg/mm/aa)
  • Periodo di confronto (gg/mm/aa – gg/mm/aa)
  • Differenza (periodo corrente – periodo di confronto)
  • Differenza % (corrente – confronto)/confronto x 100%)

Nella tabella, fai clic sul segno “-” accanto a ogni metrica sul rendimento per chiudere il confronto. NotaPuoi ordinare, filtrare e scaricare tutte le colonne secondarie e i dati del confronto. Scegli una delle tre opzioni di periodo di confronto e seleziona Applica.

  • Periodo precedente: se l’intervallo di tempo selezionato è il mese corrente (ad es. 1/4-30/4), il periodo precedente corrisponderà al mese prima (ad es. 1/3-31/3).
  • Ultimo anno, stesso periodo: se l'intervallo di tempo selezionato è il mese corrente (ad es. 1/3/18 – 31/3/18), allora lo stesso periodo sarà lo stesso mese dell'anno precedente (ad es. 1/3/17-31/3/17).
  • Personalizzato: è possibile selezionare per il confronto qualsiasi periodo che rientri nei 3 anni precedenti la data del giorno corrente.

Dopo avere fatto clic su Applica, puoi espandere ogni colonna delle metriche sul rendimento facendo clic sull'icona ‘+’. I dati di questa sotto-colonna possono inoltre essere esaminati per ogni segmento applicato alla griglia. Queste nuove colonne sono visibili anche nel file scaricabile.
 
Puoi applicare un filtro alle sotto-colonne, ad esempio, puoi scegliere di filtrare le campagne che hanno subito un calo del 10% nelle impressioni e rettificare di conseguenza le parole chiave di queste campagne. 

Per disattivare il report di confronto tra periodi, fai clic sull’intervallo di date nella pagina Riepilogo account o Campagne. Sul tasto di alternanza Confronta, fai clic su ON.

Nota: il report sul confronto del rendimento è disponibile solo per i mercati statunitensi.

Segmentazione dei dati sul rendimento

La segmentazione ti consente di suddividere i dati sul rendimento della pagina Campagna in righe diverse in base a Periodo, Network, Dispositivo e In alto/Altro. Ad esempio, puoi segmentare i dati su impressioni, clic e CTR per dispositivo, per vedere su quali dispositivi gli utenti vedono il tuo annuncio. In questo modo, capirai meglio come stanno andando le tue campagne e non dovrai più aprire la pagina dei report per ottenere questo livello di dettaglio.

Per aggiungere segmenti alla tabella, seleziona una tra le seguenti schede: Campagne, Gruppi di annunci, Annunci, Parole chiave o Estensioni annuncio, nella pagina Campagne. Fai clic su Segmenta e seleziona i dati che desideri segmentare.

Dopo avere selezionato i dati desiderati, puoi scaricarli in un report in formato .csv o Excel per condividere opportunamente le informazioni con i tuoi clienti, o utilizzarle per altre eventuali analisi.

Alcuni tipi di segmentazione dispongono solo dei dati di un periodo specifico. Leggi un riepilogo sui segmenti disponibili e su quali intervalli di date evitare in base al segmento utilizzato.

Per eliminare segmenti dai tuoi report Bing Ads, vai alla pagina Campagne e seleziona una tra le seguenti schede: Campagne, Gruppi di annunci, Parole chiave o Estensioni annuncio. Fai clic su Segmento e quindi su Nessuno.

Download dei dati sul rendimento della pagina Campagna

Nelle diverse schede della pagina Campagne, puoi utilizzare colonne e filtri, segmenti e intervallo di date per organizzare i tuoi dati sul rendimento nella tabella. Dopo avere selezionato i dati desiderati, puoi scaricarli in un report in formato .csv (normale o zip) o Excel, per condividere opportunamente le informazioni con i tuoi clienti, o utilizzarle per altre eventuali analisi.

Nella pagina Campagne, fai clic sulla scheda con la tabella che vuoi scaricare sotto forma di report. Ad esempio, Annunci o Parole chiave. Fai clic su Scarica e quindi seleziona il formato del report. Fai clic su Scarica.

Riepilogo

Dato che puoi scegliere tra report specifici, personalizza i tuoi e pianificali on demand; i report di Bing Ads rappresentano uno strumento molto valido ed efficace per l'ottimizzazione delle campagne.

Gli strumenti per la creazione di report di Bing Ads ti consentono di:

  • Valutare il rendimento della campagna di annunci di ricerca.
  • Identificare opportunità di ottimizzazione.
  • Controllare e confrontare i dati sul rendimento e sul budget da un'unica posizione.

Ti ringraziamo per avere letto questo modulo formativo sui report. Continua la formazione o sostieni l’esame per diventare Professionista Accreditato Bing Ads.

Leggi gli approfondimenti sulla personalizzazione dei dati e sull’esecuzione dei report.

Alcune funzionalità descritte in questo modulo formativo potrebbero non essere disponibili in tutti i mercati.