Passa a contenuti principali

Il lancio di una nuova campagna pubblicitaria online richiede tanta ricerca e un'accurata pianificazione. Come si fa a sapere su cosa piazzare le offerte? Quanto traffico c'è da aspettarsi da una parola chiave specifica? Bing Ads ti offre strumenti che aiutano a definire una strategia appropriata per le offerte, a valutare l'impatto della stima di un'offerta sul traffico della tua campagna, e a capire i costi effettivi.

Al termine di questo modulo formativo, sarai in grado di:

  • Utilizzare al meglio lo strumento di pianificazione delle parole chiave.
  • Analizzare le tue stime sul traffico.
  • Ottimizzare la tua campagna usando strategie di offerta specifiche.

Creazione delle offerte

Per una pubblicità online di successo è di fondamentale importanza abbinare annunci pertinenti a clienti potenziali. Le offerte sono solo uno dei molti fattori che influiscono sulla posizione dell'annuncio. Insieme alle offerte, la pertinenza delle parole chiave e il punteggio di qualità sono variabili fondamentali per determinare la classificazione, e quindi la posizione, dell'annuncio. Una buona comprensione del concetto di offerta PPC è tuttavia molto importante perché può capitare di pagare un prezzo eccessivo per il rendimento quando si cerca di visualizzare l'annuncio nelle posizioni mainline (A) e barra laterale (B).

Durante la creazione di un’offerta, non dimenticare che:

  • L'offerta per parola chiave rappresenta il prezzo massimo che sei disposto a pagare ogni volta che un utente fa clic sul tuo annuncio. Il costo effettivo potrebbe essere molto inferiore.
  • Il tuo budget influisce sul numero di volte in cui si può fare clic sul tuo annuncio in un determinato giorno o mese.
  • Le offerte per parole chiave non sono statiche. È pertanto consigliabile rivedere e rettificare regolarmente le offerte per parole chiave in base ai risultati effettivi e a quelli stimati.

Pianificazione parole chiave

Pianificazione parole chiave

Scenario dell'offerta

Lo scenario dell'offerta aiuta a valutare l'impatto della rettifica di un'offerta su una campagna. Lo scenario dell'offerta fornisce una gamma di offerte per una parola chiave, insieme alle stime su clic e impressioni che tali offerte potrebbero generare per la parola chiave in questione. Quando trovi un'offerta che offre il rendimento che cerchi, puoi adottarla rettificando la tua offerta nello Scenario dell'offerta.

Lo scenario dell'offerta è disponibile solo se per le tue parole chiave esiste una quantità sufficiente di dati su clic e impressioni. Se ci sono dati a sufficienza, compare un piccolo grafico accanto a ogni tua offerta sulle schede Parole chiave e Gruppi di annunci. Per visualizzare le stime dello scenario dell'offerta:

Sulla scheda Parole chiave o Gruppi di annunci, fai clic sull'icona a grafico accanto all'offerta corrente che desideri esaminare. Per modificare la tua offerta, seleziona un’opzione dalla colonna Offerta o inserisci un importo in Altra offerta e fai clic su Salva.

A livello di gruppo di annunci, puoi scegliere di rettificare le offerte di tutte le parole chiave o di aggiornare solo l'offerta per il gruppo di annunci e lasciare invariate le offerte delle singole parole chiave.

Strategie di offerta

La configurazione della tua strategia di offerta rivela a Bing Ads il modo che hai scelto per gestire le offerte. Indipendentemente dalla strategia che usi, Bing Ads rispetterà sempre il tuo limite di budget. Al momento, sono disponibili cinque opzioni di strategia di offerta: Manuale, CPC avanzato, Massimizza clic, Massimizza conversioni e CPA target.

Confronto delle strategie di offerta

Strategia di offerta

Sono io a impostare le mie offerte?

È richiesto il monitoraggio delle conversioni?

Posso usare uno strumento di gestione delle offerte di terzi?

Manuale

Sì

No

Sì

CPC avanzato

Sì

No

Sì

Massimizza clic

No

No

No

Massimizza conversioni

No

Sì

No

CPA target

No

Sì

No

 

CPC manuale: con il costo per clic manuale, tu imposti le offerte per parola chiave e gruppo di annunci, e Bing Ads userà ogni volta le offerte che hai impostato. Questa è la strategia di offerta predefinita di ogni campagna. Per passare dalla strategia CPC manuale predefinita alla strategia CPC avanzato, fai clic sulla scheda Impostazioni nella pagina Campagna. In Strategia offerta, scegli CPC avanzato: rettifica la mia offerta per ottenere più conversioni.

CPC avanzato: con il costo per clic avanzato, tu imposti le offerte per parola chiave e gruppo di annunci, e Bing Ads le rettifica automaticamente in tempo reale per aumentare le tue possibilità di conversione. La tua offerta salirà (fino al 30% in più) sulle ricerche con maggiore probabilità di conversione e calerà (fino al 100% in meno) sulle ricerche con minori probabilità di conversione. Questa strategia sarà applicata dopo che avrai rettificato le tue offerte.

Massimizza clic: Bing Ads imposta automaticamente le tue offerte in tempo reale per ottenere il maggior numero di clic possibile con il tuo budget. Se desideri un maggiore controllo sulle tue offerte usando l’opzione Massimizza clic, puoi impostare anche un CPC (costo per clic) massimo. Si tratta di un limite opzionale che puoi impostare per essere sicuro che Bing Ads non paghi più di un certo importo per ogni singolo clic.

Nota

  • Il CPC avanzato ti aiuta ad aumentare le conversioni attraverso piccole rettifiche sulle offerte che imposti tu stesso manualmente, il processo di offerta quindi non è completamente automatizzato. Inoltre, per abilitare il CPC avanzato, deve essere attivato il monitoraggio delle conversioni.
  • Bing Ads imposterà automaticamente le tue offerte CPC in base ai tuoi obiettivi.
  • L’inserzionista non deve impostare alcuna offerta.

Leggi l’approfondimento sui cinque diversi stili di offerta automatica.

Regole automatiche

Bing Ads può farti risparmiare tempo modificando automaticamente le tue campagne, in base a criteri da te stesso definiti. Tali criteri sono chiamati regole automatiche. Anche se dovrai sempre monitorare la tua campagna, puoi comunque automatizzare molte attività. Di seguito sono riportati alcuni esempi di come gli inserzionisti usano le offerte e le regole automatiche di Bing Ads in modo da semplificare la gestione delle campagne.

  • Per avviare e interrompere campagne in caso di eventi speciali, come ad esempio il Black Friday o i saldi di fine stagione.
  • Per evitare che l'esaurimento del budget interrompa l'esecuzione delle campagne che presentano il rendimento migliore.
  • Per mantenere gli annunci sulla prima pagina.
  • Per evitare spese inutili su annunci o parole chiave a scarso rendimento.

Leggi l’approfondimento sulle modalità di impiego delle regole automatiche e sul loro processo di creazione.

Costo effettivo

L'importo dell'offerta viene detratto dal budget della campagna ogni volta che il tuo annuncio riceve un clic. Il costo effettivo di ogni parola chiave o posizionamento varia in base ai fattori seguenti:

La tua offerta sulla parola chiave o sul posizionamento. La tua offerta su una parola chiave o su un posizionamento è l'importo massimo che può esserti addebitato quando il tuo annuncio riceve un clic. Scopri ulteriori dettagli sulle offerte PPC in Impostazione dei budget delle campagne e degli importi delle offerte.

Offerte incrementali per selezionare i clienti destinatari in base all'ora del giorno, al sesso o ad altri criteri di targeting. Quando uno o più criteri di targeting vengono soddisfatti e il tuo annuncio riceve un clic, paghi anche l'importo delle tue offerte incrementali corrispondenti. Le offerte incrementali possono pertanto aumentare il costo delle tue offerte personalizzate e predefinite. Scopri ulteriori dettagli sul targeting e le offerte incrementali in Come selezionare i clienti destinatari tramite la rettifica delle offerte.

Opportunità inline

I suggerimenti sulle offerte stimate e su come modificarle per raggiungere i tuoi obiettivi di rendimento sono integrati nella griglia delle parole chiave. Inoltre, per un'ottimizzazione efficace, puoi ottenere ulteriori informazioni sullo stato di recapito delle parole chiave.

La funzionalità Opportunità inline è disponibile nell'interfaccia utente di Bing Ads online e ti consente di ottenere una stima dell'offerta da fare affinché il tuo annuncio venga visualizzato nella pagina iniziale, nella linea principale e nella posizione migliore.

Icona Opportunità inline

Per personalizzare gli approfondimenti che desideri vedere nella tua griglia delle parole chiave, nella pagina Campagne, fai clic sulla scheda Parole chiave, e quindi sull'icona Colonne sul lato destro della barra degli strumenti. Da lì, utilizza il collegamento Modifica colonne e aggiungi queste tre colonne di stima offerta (Offerta stimata prima pagina, Offerta stimata linea principale e Offerta stimata posizione migliore), quindi fai clic su “Applica”. Selezionando la casella di controllo Salva questo set di colonne puoi rinominare e salvare la vista che include le opportunità inline e accedervi così più facilmente in futuro.

Le offerte stimate per raggiungere la prima pagina, la linea principale e la posizione migliore, per ogni tua parola chiave, saranno visibili direttamente nella griglia delle tue parole chiave. Qui puoi vedere come aggiornare l'offerta per raggiungere il tuo obiettivo di posizionamento. Ad esempio, se nella colonna Recapito è visualizzato l'avviso "Inferiore all'offerta per prima pagina", è sufficiente che scorri per scoprire quale dovrebbe essere l'offerta per la prima pagina.*

Il principio è che per un suggerimento di offerta per la prima pagina viene preso in considerazione un numero ragionevole di impressioni che puoi ottenere, a prescindere dalla posizione media. Puoi ottenere una buona posizione media con un'offerta molto bassa su una piccola parte di impressioni. Questo può essere dovuto a due motivi:

  • Stai usando un termine legato al marchio che ti consente di raggiungere e mantenere una posizione alta finché hai la possibilità di mostrarlo.
  • Guadagni impressioni meno competitive in una buona posizione (ad es. a mezzanotte), ma con l'offerta bassa perdi su tutte le altre impressioni più competitive. Nel calcolo della posizione media, vengono prese in considerazione solo le aste con impressioni. Questo consente di ottenere una buona posizione media.

Poiché per ottenere un suggerimento per l'offerta viene preso in considerazione un numero ragionevole di impressioni, il suggerimento per l'offerta può essere più alto rispetto all'impostazione relativa dell'offerta corrente. Pertanto, anche se l'offerta corrente può aggiudicarsi una piccola quantità di traffico in una buona posizione, potrebbe esserci un'ulteriore opportunità per ottenere più traffico.

Nella tua griglia, oltre a vedere direttamente i suggerimenti delle offerte stimate per una particolare parola chiave, puoi ottenere informazioni su come modificare al meglio l'offerta facendo clic sull'icona sotto il valore Offerta corrente per visualizzare istantaneamente anche lo scenario dell'offerta.

Ricorda che la stima si basa su tutti i dati d'asta dei sette giorni precedenti. Ad esempio, se l'offerta per parola chiave è 0,50 dollari americani, viene elaborata una stima del rendimento di questa offerta in base ai dati degli ultimi sette giorni. A scopo comparativo, puoi provare a modificare la tua offerta in 1 dollaro americano e vedere che rendimento avresti ottenuto. Sebbene la stima non preveda il rendimento futuro delle offerte, l'analisi di offerte ipotetiche in relazione a dati reali può darti un'idea delle tendenze e dei possibili risultati.

Stato del traffico per località

Puoi utilizzare il report Località geografica per scoprire come funzionano i tuoi annunci in località diverse, e quindi decidere dove concentrare maggiormente le tue iniziative pubblicitarie. Nelle colonne “Tipo di località” e “Località più specifica”, puoi vedere quale tipo di località – “Posizione fisica” o “Località di interesse” – è stato utilizzato per pubblicare i tuoi annunci.

Leggi gli approfondimenti su come leggere il report e capire i dati.

Per creare un report Località geografica, fai clic su Report. Se non è già aperto, fai clic su Report standard. Fai clic su Targeting, e quindi su Località geografica. Seleziona l'unità di tempo (Mostra (unità di tempo)), l'intervallo di date e il formato di download che desideri.

Facoltativamente, puoi eseguire una o più delle operazioni seguenti:

  • Imposta il tuo report in modo da includere tutti gli account (impostazione predefinita) o seleziona account, campagne e gruppi di annunci specifici e quindi scegli gli elementi desiderati.
  • Fai clic su Scegli le colonne per includere o rimuovere dal report attributi e statistiche sul rendimento.
  • Fai clic su Filtra per selezionare i tipi di dati da visualizzare nel report.
  • Fai clic su Impostazioni report per salvare il report come report personalizzato, o per programmare l'esecuzione del report a una data ora.

Fai clic su Esegui per eseguire il report, o su Scarica per scaricare il report come file CSV o TSV.

Nota: puoi anche creare un report Località geografica dalla scheda Dimensioni. Sulla pagina Campagne, fai clic sulla scheda Dimensioni e quindi, accanto a Mostra, fai clic su Località geografica.

Comprensione delle stime sul traffico

Dopo avere utilizzato lo strumento di stima PPC ed esaminato le stime che riguardano i rendimenti e i costi delle parole chiave, vorrai comprendere meglio le cifre che vedi. Di seguito sono elencati alcuni fattori che influiscono sulla visualizzazione delle stime sul traffico.

  • Limitato dal budget: è probabile che nel grafico compaia un'area ombreggiata. Questo significa che il nostro strumento di stima PPC dopo avere valutato il tuo budget ha indicato che non è sufficiente a coprire tutti i clic e le impressioni disponibili per le tue parole chiave correlate alle offerte ombreggiate. È inoltre possibile che la riga del grafico descriva una curva discendente. Ciò significa che quando la tua offerta aumenta, il numero stimato di clic che le tue parole chiave possono ottenere invece cala.

Per ottenere più clic e impressioni, prova a modificare la tua strategia di offerta PPC e ad aumentare il tuo budget giornaliero. Aumentando il budget, i tuoi annunci possono ottenere più clic e impressioni. Puoi anche provare a ridurre l'offerta, perché una riduzione dell'importo medio che paghi quando il tuo annuncio riceve dei clic può consentire al tuo budget di passare al livello richiesto per ottenere più clic.

  • Stime non disponibili nelle tabelle: se non hai inserito un'offerta e un budget giornaliero (opzionale), nella tabella compaiono dei trattini "-". Inserisci un Importo offerta e un Budget giornaliero (opzionale) sopra al grafico e fai clic su Ottieni stime per visualizzare le stime settimanali.

Se al posto di un numero compare un trattino "-" nella colonna Posizione media, il nostro strumento di stima del traffico PPC ha calcolato che, con ogni probabilità, il tuo annuncio non otterrà alcuna impressione. Per calcolare la posizione media viene utilizzata la cronologia del rendimento del tuo annuncio e di altri annunci che usano parole chiave simili. Di solito, compare un trattino quando diversi fattori come la tua offerta o i tuoi tassi di click-through non bastano a farti guadagnare una posizione per il tuo annuncio. Prova a modificare la tua strategia di offerta PPC e ad aumentare l'importo della tua offerta per ottenere una stima della posizione media.

Riepilogo

Ogni inserzionista desidera che il proprio annuncio venga pubblicato in primo piano nella pagina dei risultati di ricerca. Piazzare offerte ottimali sulle parole chiave è la mossa decisiva per ottenere la posizione migliore senza pagarla troppo. Bing Ads offre strumenti che ti consentono di analizzare i risultati stimati, sviluppare una strategia CPC e piazzare offerte informate sulle tue parole chiave. Nell'elaborare una strategia di offerta, ricorda questi punti chiave:

  • Utilizza gli strumenti di stima del traffico e delle offerte per piazzare offerte ottimali.
  • Controlla e modifica le tue campagne in base alle esigenze del momento.
  • Rettifica le offerte utilizzando lo scenario dell'offerta.

Ti ringraziamo per avere letto questo modulo formativo sulla stima del traffico e delle offerte. Continua la formazione o sostieni l’esame per diventare un Professionista Accreditato Bing Ads.

Alcune funzionalità descritte in questo modulo formativo potrebbero non essere disponibili in tutti i mercati.