Passa a contenuti principali
Advertising

Le funzionalità Gruppi di destinatari in-market e Gruppi di destinatari personalizzati di Bing Ads ti permettono di aumentare le conversioni e raggiungere gruppi di destinatari curati. Quando utilizzi una delle funzionalità di targeting, il rendimento complessivo delle campagne migliora e, di conseguenza, possono migliorare anche le tue offerte.

Ora puoi configurare il tuo gruppo di annunci e renderlo esclusivo a un gruppo di destinatari in-market oppure disponibile per chiunque, ma con una rettifica di offerta per un gruppo di destinatari specifico. I gruppi di destinatari in-market sono basati sull'intelligenza artificiale per curare segmenti che rendono meglio.

Al termine di questa guida formativa sui gruppi di destinatari in-market e personalizzati, sarai in grado di:

  • Creare segmenti di destinatari più definiti e preziosi sfruttando più dati e informazioni sui clienti.
  • Raggiungere più clienti grazie ai gruppi di destinatari in-market.
  • Associare gruppi di annunci come target e offerta, solo offerta o esclusione.

Gruppi di destinatari in-market

I gruppi di destinatari in-market sono elenchi curati di persone predisposte all'acquisto. Si tratta di potenziali clienti che hanno dimostrato una forte intenzione di acquisto tramite azioni come le ricerche e i clic su Bing e le pagine visualizzate sui servizi Microsoft.

Le metriche di lift del rendimento sono la prova che i gruppi di destinatari in-market funzionano. Ad esempio, gli annunci visibili ai gruppi di destinatari in-market hanno registrato un aumento del 5% del tasso di click-through (CTR) rispetto agli stessi annunci mostrati a utenti che non rientrano nel gruppo di destinatari. Lo stesso discorso è valido per un tasso di conversione (CVR) superiore: solo il numero è superiore, con una stima del 17%.

Come funziona? Bing Ads fornisce l'elenco curato di clienti potenziali; a differenza del remarketing, in cui l'inserzionista crea l'elenco, Bing Ads si occupa di tutto e crea l'elenco: a te basterà associare la campagna.

I gruppi di destinatari in-market sono semplici da configurare e non richiedono tag UET. Puoi configurare il tuo gruppo di annunci e renderlo esclusivo a un gruppo di destinatari in-market oppure disponibile per chiunque, ma con una rettifica di offerta per un gruppo di destinatari specifico.

Per selezionare i gruppi di destinatari in-market, fai clic sulla scheda Gruppi di annunci nella pagina Campagne.  Quindi, nella griglia, seleziona i gruppi di annunci che desideri associare a gruppi di destinatari. Fai clic su Modifica e quindi su Associa a gruppi di destinatari.

Aggiorna i dettagli di Targeting gruppo di annunci ed Esclusioni gruppo di annunci dei gruppi di annunci selezionati. Fai clic su Salva. Per gestire il tuo elenco di gruppi di destinatari in-market, seleziona nella griglia le associazioni ai gruppi di destinatari esistenti che desideri modificare. Fai clic su Modifica per sospendere, eliminare, escludere, o modificare la rettifica di offerta.

Puoi configurare associazioni in blocco di gruppi di destinatari in-market selezionando nella griglia i gruppi di annunci da associare ai gruppi di destinatari. Fai clic su Modifica e quindi su Associa a gruppi di destinatari. Aggiorna i dettagli di Targeting gruppo di annunci ed Esclusioni gruppo di annunci dei gruppi di annunci selezionati. Fai clic su Salva.

Scopri ulteriori dettagli sugli oltre 500 diversi segmenti sul mercato attualmente disponibili e in crescita e su come associare i tuoi gruppi di destinatari in-market a qualsiasi combinazione di gruppi di annunci. Per chi non è ancora esperto, questo grafico illustra i vari limiti applicati:

Numero di associazioni Limiti

Numero di associazioni

20.000.000 per account

Numero di associazioni creabili in blocco

Fare riferimento ai limiti di caricamento in blocco

Numero di associazioni che è possibile visualizzare,
modificare o eliminare con Bing Ads

Fare riferimento ai limiti di caricamento in blocco

 

Suggerimento: per valutare il rendimento dei gruppi di destinatari in-market, esegui una campagna senza targeting per gruppo di destinatari e poi eseguila di nuovo con gruppi di destinatari in-market associati. Ciò ti aiuterà a comprendere in che modo il targeting per gruppo di destinatari può contribuire a ottimizzare il rendimento delle tue campagne. Ricorda che i gruppi di destinatari in-market possono essere associati a gruppi di annunci per desktop, tablet e dispositivi mobili. Puoi associare gruppi di destinatari in-market a gruppi di annunci di campagne acquisti specifiche e monitorarne il rendimento; è inoltre possibile applicare delle esclusioni ai gruppi di destinatari in-market e a tutte le offerte per gruppi di destinatari. Il CPC avanzato funziona con i gruppi di destinatari in-market.

Procedure consigliate per i gruppi di destinatari in-market

Introduzione

Scegli la categoria di gruppi di destinatari in-market più adatta ai tuoi obiettivi aziendali. È importante iniziare con il giusto gruppo di destinatari per concentrare il tuo budget sulle persone più pertinenti per te.

Associando i “gruppi di destinatari in-market” ai gruppi di annunci con il miglior rendimento esistenti
con il targeting “solo offerta”, non duplicherai le tue campagne.

Questo approccio ti aiuterà a:

  • Confrontare il rendimento.
    Confronta gli stessi annunci in esecuzione con i gruppi di destinatari in-market e gli utenti che non rientrano nel gruppo di destinatari associati. Nota: nel report deve essere considerato l'intervallo di date in cui è stata aggiunta l'associazione, poiché in alcuni casi le nuove campagne o gruppi di annunci vengono aggiunti senza aggiungere l'associazione con il gruppo di destinatari in-market.
  • Gestire le campagne più facilmente.
    La duplicazione delle campagne al fine di isolare il rendimento dei gruppo di destinatari richiede più tempo: lo stesso risultato può essere ottenuto in modo più efficiente senza duplicare. Ti suggeriamo di duplicare le campagne con rendimento più elevato solo dopo aver verificato che il ritorno sul tempo impiegato è giustificato.
Puoi iniziare con un aumento dell'offerta del 20%: suggerito in base all'analisi del rendimento dei gruppi di destinatari in-market in Bing Ads Network; se sai che dovrai adottare un approccio più cauto per procedere prima con una prova, puoi iniziare con un modificatore di offerta dello 0%. Con il passare del tempo, aumenta al 20% o più.
 

Utilizzo delle opzioni di targeting

Per iniziare, Bing Ads suggerisce il targeting solo offerta. Il targeting solo offerta è facile da aumentare (o abbassare). Ti consigliamo di mostrare (o non mostrare) gli annunci esistenti ai gruppi di destinatari in-market scelti.

Il targeting target e offerta richiede un notevole investimento di tempo per la personalizzazione delle parole chiave, degli annunci e delle pagine di destinazione dei siti Web, di cui molti non dispongono al momento della configurazione iniziale prima di valutare il rendimento.

Inoltre, non puoi utilizzare un'impostazione target e offerta per alcuni elenchi di gruppi di destinatari e un'impostazione solo offerta per altri elenchi di gruppi di destinatari nello stesso gruppo di annunci, ad es. solo offerta per i gruppi di destinatari in-market e target e offerta per il remarketing.

Puoi selezionare solo un'impostazione di targeting per gruppo di annunci da applicare a tutti gli elenchi di gruppi di destinatari in tale gruppo di annunci (target e offerta o solo offerta). Indipendentemente dall'impostazione selezionata più di recente (target e offerta o solo offerta), questa sovrascrive tutte le impostazioni precedenti: la procedura consigliata è accertarsi di conoscere l'impostazione di targeting utilizzata.

Modifica delle offerte

  • Se noti che il tasso di conversione è superiore con i gruppi di destinatari in-market associati, alza l'offerta. Se il tasso di conversione non è soddisfacente, abbassa l'offerta: il resto della campagna sarà più efficiente.
  • Inizia ad aumentare l'offerta con le campagne con il rendimento migliore. Il tempo è limitato: aumenta prima l'offerta sulle campagne con rendimento migliore in base alla spesa e alle conversioni per ottenere il massimo impatto.
  • Ti consigliamo di impostare le offerte automatiche in presenza di conversioni più elevate.
  • Se hai applicato un modificatore di offerta negativo su un elenco di gruppi di destinatari, reinvesti i margini di efficienza nell'offerta per parole chiave mirata a utenti che non rientrano nel gruppo di destinatari.
Aumento del rendimento
  • Il targeting per gruppo di destinatari funziona con tutti i tipi di campagne, tra cui campagne Bing Shopping, Bing Intent Ads e annunci dinamici.
  • Per aumentare il rendimento, puoi estendere le campagne a più tipi di dispositivi oppure eseguire campagne solo su dispositivi mobili, che possono rappresentare il 25% del volume di ricerca su Bing Network.
  • Ti suggeriamo di utilizzare termini di ricerca più ampi: si tratta di parole chiave estremamente competitive, e anche se risultano più costose, ti aiutano a mantenere le campagne in linea con i budget grazie all'utilizzo del targeting per gruppo di destinatari.

Utilizzo congiunto delle soluzioni di targeting
Bing Ads ti consiglia di utilizzare tutte le soluzioni di targeting per gruppo di destinatari di Bing Ads combinate tra loro per raggiungere i clienti in modo più efficace: Remarketing, gruppi di destinatari personalizzati e gruppo di destinatari in-market.
 
Insieme, possono aiutarti a raggiungere sia i clienti potenziali che quelli esistenti combinando i tuoi dati dei clienti e i dati di Bing Ads. Bing Ads mostrerà l'annuncio solo all'utente nell'elenco di gruppi di destinatari con il più elevato modificatore di offerta, senza effettuare addebiti multipli.

Gruppi di destinatari personalizzati

Un gruppo di destinatari personalizzato è un tipo di elenco di remarketing generato utilizzando i tuoi dati dei clienti proprietari per creare segmenti di utenti più definiti e preziosi. Puoi utilizzare i gruppi di destinatari personalizzati insieme ai tuoi elenchi di remarketing, in genere attraverso il tuo provider di gestione dei dati (DMP). Con i gruppi di destinatari personalizzati, puoi creare elenchi di attributi di comportamenti dei siti Web e di clienti univoci, in base ai dati recuperati dal tuo sistema CRM. Basandoti sui tuoi dati dei clienti, le opzioni per il targeting sono praticamente illimitate. 

Ecco alcuni esempi di segmenti di gruppi di destinatari personalizzati che possono essere utilizzati come elenco di remarketing: 

  • Cronologia acquisti
  • Lifetime Value
  • Occupazione
  • Tipo di abbonato
  • Periodo di rinnovo
  • Tempo trascorso da ultimo acquisto
  • Livello di identificazione dello stato
  • Segnalazioni dei clienti

Quando il tuo DMP si collega alla nostra funzionalità dei gruppi di destinatari personalizzati, puoi importare in Bing Ads i gruppi di destinatari personalizzati già creati, e quindi usarli per il remarketing sui motori di ricerca. Puoi utilizzare i gruppi di destinatari personalizzati anche separatamente dal remarketing, senza tag UET.

I gruppi di destinatari personalizzati possono essere associati a gruppi di annunci come target e offerta, solo offerta o esclusione.

Una volta completata l'integrazione del software, i segmenti di pubblico personalizzati appariranno nella sezione Gruppi di destinatari della Raccolta condivisa in Bing Ads. Questa operazione può richiedere fino a 48 ore.

Configurazione

Per prima cosa, il tuo DMP deve integrare le API dei gruppi di destinatari personalizzati di Bing Ads nella sua piattaforma. Quindi deve accettare le norme e i criteri di condivisione dei dati e l’informativa sulla privacy di Bing Ads.

A seconda del provider, potrebbero essere presenti fasi specifiche di abilitazione nel software. Per dettagli sulle modalità di abilitazione di questa funzionalità, contatta il tuo DMP.

Al termine dell'integrazione, i gruppi di destinatari personalizzati verranno visualizzati nella sezione Gruppi di destinatari della Raccolta condivisa in Bing Ads.

Nota: per il targeting nel network di ricerca, sono consentiti solo i dati dei gruppi di destinatari in tuo possesso (ad esempio, dati che hai raccolto dal tuo sito Web o dalle tue app).

Associazione di gruppi di destinatari personalizzati

Per associare i gruppi di destinatari personalizzati, fai clic sulla scheda Gruppi di destinatari nella pagina Campagne e fai clic su Crea associazione. Seleziona il gruppo o i gruppi di annunci che desideri associare a uno o più gruppi di destinatari.

In Targeting gruppo di annunci, seleziona le categorie di gruppi di destinatari target per i gruppi di annunci. Seleziona la tua Impostazione targeting.

  • Solo offerta: mostra gli annunci agli utenti che cercano il mio annuncio, con opzione di applicare rettifiche di offerta al gruppo di destinatari selezionato.
  • Target e offerta: mostra gli annunci solo al gruppo di destinatari selezionato, con opzione di applicare rettifiche di offerta.

Modifica la Rettifica offerta predefinita. Per impostazione predefinita, le nuove associazioni di targeting sono impostate sul 15%, tuttavia, la rettifica dell’offerta può variare da -90% a +900%. In Esclusioni gruppo di annunci, selezionare il gruppo di annunci da escludere. Fai clic su Salva.

Associazione di gruppi di destinatari personalizzati a più gruppi di annunci

Nella scheda Campagne, fai clic nella scheda Gruppi di annunci. Seleziona i gruppi di annunci che desideri associare al gruppo di destinatari. Fai clic su Modifica e quindi su Associa a gruppi di destinatari.

In Targeting gruppo di annunci, seleziona le categorie di gruppi di destinatari target per i gruppi di annunci. Seleziona la tua Impostazione targeting.

  • Solo offerta: mostra gli annunci agli utenti che cercano il mio annuncio, con opzione di applicare rettifiche di offerta al gruppo di destinatari selezionato.
  • Target e offerta: mostra gli annunci solo al gruppo di destinatari selezionato, con opzione di applicare rettifiche di offerta.

Modifica la Rettifica offerta predefinita. Per impostazione predefinita, le nuove associazioni di targeting sono impostate sul 15%, tuttavia, la rettifica dell’offerta può variare da -90% a +900%.

In Esclusioni gruppo di annunci, selezionare il gruppo di annunci da escludere. Fai clic su Salva. Attieniti alla stessa procedura per il target ed escludi le associazioni di gruppi di annunci.

I gruppi di destinatari personalizzati possono essere associati alle campagne Bing Shopping e a gruppi di annunci destinati al traffico da PC, tablet e smartphone. Sono supportati in tutto il Bing Network e sul network dei partner su altri canali.

I gruppi di destinatari personalizzati si possono anche escludere da una campagna, in base alle esigenze del momento. Ad esempio, un inserzionista può escludere il proprio elenco di “Clienti Platinum” dagli annunci destinati ai nuovi clienti. Il CPC avanzato funziona con i gruppi di destinatari personalizzati.

Nota: Bing Ads non applicherà aumenti all'offerta finché il gruppo di destinatari personalizzato non conterrà almeno 1000 utenti.

Riepilogo

I gruppi di destinatari in-market e personalizzati di Bing Ads aiutano gli inserzionisti a migliorare il rendimento delle campagne perfezionando ulteriormente il targeting di utenti specifici. Entrambe le funzionalità consentono di curare elenchi di destinatari di fascia alta, facilmente configurabili e gestibili.

Punti da ricordare:

  • I gruppi di destinatari personalizzati funzionano come il remarketing e possono essere associati a gruppi di annunci come solo offerta, target e offerta o esclusione.
  • I gruppi di destinatari in-market consentono di aumentare le conversioni raggiungendo un pubblico più propenso alla conversione nella tua categoria di settore.
  • Entrambe le funzionalità ti permettono di raggiungere clienti potenziali e ottimizzare le campagne.
  • Puoi configurare i gruppi di destinatari in-market e personalizzati senza Universal Event Tracking (UET).

Ti ringraziamo per avere letto questa guida formativa sui gruppi di destinatari in-market e sui gruppi di destinatari personalizzati. Continua a studiare o sostieni l'esame per diventare un Professionista Accreditato di Bing Ads.

Alcune funzionalità descritte in questa guida formativa potrebbero non essere disponibili in tutti i mercati.