Passa a contenuti principali
Advertising

Labelium ha una passione per la moda - e per il SEM

giugno 2019

Vivere all’insegna del glamour

Le aziende che vendono articoli di fascia alta di bellezza, moda e di lusso spesso si rivolgono a Labelium per chiedere aiuto con il marketing digitale.

Dal 2001, l’agenzia di marketing e strategia di social media globale ha aiutato marchi come Louis Vuitton, Fendi, Acqua di Parma e Giuseppe Zanotti a raggiungere i loro obiettivi commerciali online con servizi di consulenza personalizzati al 100%, tra cui quelli di strategia di marketing e definizione degli obiettivi aziendali.

“Noi di Labelium crediamo fortemente nell’andare oltre la semplice pianificazione e gestione delle campagne pubblicitarie”, spiega Laura Selmi, country manager per l’Italia a Labelium. “La definizione della strategia di marketing e degli obiettivi aziendali e la creazione di nuove tecnologie e strategie di marketing digitale per i nostri clienti sono fondamentali per il loro successo e di conseguenza per il nostro.”

Attiva in 23 paesi, le tre business unit dell’azienda - Labelium Media, Labelium E-Retail e Labelium Data - forniscono un'assistenza dedicata e servizi di marketing digitale globali e personalizzati ad aziende di livello internazionale. L’ambito operativo di Labelium copre ogni aspetto, dalla strategia all’esecuzione e analisi delle attività di marketing digitale, tra cui SEO, marketing del motore di ricerca (SEM), YouTube, social network, consulenza in e-Retail, analisi del Web e acquisti programmatici.

Nel settore della moda e del lusso, l’utente di Microsoft Search Network è in media più disposto ad acquistare i prodotti dei nostri clienti, con un rapporto di conversione [CVR] dell’80% più elevato in Italia e del 50% più elevato nel Regno Unito e negli USA rispetto agli utenti su altre piattaforme pubblicitarie.

— Marta Tamanini, Digital Marketing Director, Labelium

Collaborazioni per il successo

Qual è stata la chiave principale per il successo di Labelium? Basta una parola: collaborazione.

“Coltiviamo rapporti di fiducia con i nostri fornitori, in particolare Microsoft Advertising,” spiega Selmi.

Grazie alla stretta collaborazione con Microsoft attraverso il programma Microsoft Advertising Partner, Labelium riceve formazione, servizi premium, supporto esclusivo di marketing e un team degli account Microsoft Advertising dedicato per aiutare a ottimizzare il successo delle campagne SEM per i suoi clienti.

“Questa collaborazione ci consente di ottimizzare le campagne e le strategie pubblicitarie online in modo da poter garantire risultati solidi ai nostri clienti”, afferma Selmi.

Un pubblico di alto valore

Ma non è stata solo l’attenzione e la collaborazione che hanno conquistato Labelium, è stato anche il pubblico più facoltoso che l’azienda ha reperito su Microsoft Search Network. Gli utenti unici su Microsoft Search Network spendono il 36% in più online rispetto all’utente medio di Internet.

“Microsoft Search Network ci consente di raggiungere un pubblico di alto valore e di ottenere prestazioni che in media sono migliori rispetto ad altri motori di ricerca,” spiega Angelo Zarbo, digital marketing director a Labelium. “La quota di mercato sta diventando più consistente anno dopo anno in tutti i settori. Lo possiamo osservare ogni giorno osservando i dati dei nostri clienti nel settore della moda e del lusso.”

Stando a Zarbo, se Labelium non fosse attiva con Microsoft Advertising, l’azienda stima che perderebbe oltre un terzo delle sue ricerche USA e un quarto delle sue ricerche nel Regno Unito. Gli utenti su Microsoft Search Network rappresentano 6 miliardi di ricerche mensili negli USA e 404 milioni di ricerche mensili nel Regno Unito.“Per tali motivi, consigliamo sempre che i nostri clienti internazionali utilizzino Microsoft Advertising,” spiega Zarbo. “Questo è l’unico modo per intercettare quasi tutte le ricerche degli utenti globali e garantire le massime prestazioni per le nostre campagne.”

Ma la portata non significa niente senza conversioni, quindi che tipo di tassi di conversione sta osservando Labelium su Microsoft Search Network?

“Nel settore della moda e del lusso, l’utente di Microsoft Search Network è in media più disposto ad acquistare i prodotti dei nostri clienti, con un rapporto di conversione [CVR] dell’80% più elevato in Italia e del 50% più elevato nel Regno Unito e negli USA rispetto agli utenti su altre piattaforme pubblicitarie,” spiega Marta Tamanini, digital marketing director per Labelium.

Nel solo settore verticale dei beni di lusso, Microsoft Search Network dispone di 1,8 milioni di utenti non raggiungibili su Google. Ciò ha consentito di migliorare la riconoscibilità del marchio per i clienti Labelium in generale.

Per rivolgersi ai clienti giusti in modo da raggiungere gli obiettivi dei propri clienti, Labelium utilizza regolarmente diverse funzionalità come le campagne Shopping e il remarketing, le estensioni automatiche di promozioni, i Microsoft Audience Ads (in inglese) e gli annunci dinamici.

“Si tratta di funzionalità innovative che ci consentono di raggiungere un pubblico mirato con annunci pertinenti e il nostro obiettivo fondamentale è raggiungere un pubblico interessato ai prodotti e ai servizi offerti dai nostri clienti”, spiega Benjamin Turner, senior e-marketing consultant presso Labelium.

I vantaggi del pubblico di Microsoft Search Network e delle funzionalità di Microsoft Advertising hanno dato risultati veramente eccezionali per Labelium e i suoi clienti. Hanno ottenuto una crescita annuale in impressioni di annunci dei marchi, che si è tradotta in un aumento del 78% in Francia, del 55% negli USA e del 137% in Italia. E non è tutto. Complessivamente hanno ottenuto un aumento del 200% in CVR, riducendo al contempo del 30% il costo per clic con le campagne Shopping.

Di conseguenza, Labelium continuerà ad aiutare i suoi clienti a investire in Microsoft Advertising per trovare utenti di qualità ancora superiore.

Visualizza o salva l’infografica e condividi il modo in cui Labelium ha individuato un pubblico di alto valore, ha aumentato le conversioni e ridotto i costi con Microsoft Advertising.